Giocare d’azzardo in europa è molto semplice

By molly febbraio 6th, 2014, under pianeta casino online

Forse ci vorrebbe più coraggio da parte del nostro Esecutivo e bisognerebbe far seguito a ciò che era stato ventilato e promesso: sistemare la questione dei “giochi”. Forse, sistemando il settore in maniera intelligente, si aiuterebbero anche i Comuni che si sono sentiti depauperati dall’ICI prima e dall’IMU poi, e gli introiti derivanti dal gioco potrebbero proprio essere quelli che risistemerebbero le Amministrazioni che, oltre tutto, si trovano a dover “assemblare” iniziative sociali per combattere il gioco patologico e quindi guardano al settore con un occhio “certamente non benevolo”.

Ma visto che gli italiani sono esterofili ad oltranza, perchè non ci guardiamo un po’ intorno? Spagna, Germania e persino nel Regno Unito, notoriamente “bacchettone”, le regole dettate dalla Gambling Commission sulla distribuzione delle attrezzature da divertimento sono demandate alle amministrazioni locali per avere un mercato sul territorio sostenibile e strettamente sorvegliato: proprio quello che si chiede da parte de gioco pubblico al nostro Governo. Quindi perchè non “imparare” anche da questo? Conoscere bene il mondo del gioco dal quale, regolamentato, normalizzato, tutelato, si potrebbero attingere fondi -magari proprio dalle tante odiate slot machine- per sistemare le Amministrazioni che altrimenti non vedono altra soluzione che continuare a combattere contro il comparto sino a debellarlo…. e non sono tanto lontani dall’ottenerlo!! Gli italiani “copiano” tanto, anzi tantissimo dall’estero, perchè una volta tanto non lo si fa prendendo effettivamente quello che di buono nel settore del gioco è stato fatto da alcuni Paesi dell’Unione Europea? In fondo non sarebbe così grave.

Gioca ora nel casino online di betfair

By molly dicembre 9th, 2013, under pianeta casino online

La semplicità e l’eleganza che troviamo su Betfair.it sono due elementi che porteranno questo casino online “a lunga vita” e ad un successo straordinario poiché ciò che il giocatore cerca è proprio questo: un look coinvolgente ed ammiccante e la semplicità nella scelta dei giochi, nell’effettuare i depositi e nell’incassare le vincite. Queste cose sono prerogative di Betfair.it che mette a disposizione dei giocatori con gioia avendo come fine e scopo quello di “accaparrarsi” più utenti possibile e farli divertire in tranquillità.

 

 

Una scelta “infinita” di giochi viene messa a disposizione da Betfair.it che metterà gli utenti a dura prova nella scelta: tutto funziona semplicemente e scorrevolmente, tutto luccica ed attrae, tutto è semplicemente divertente. Slot, video poker, roulette in svariate soluzioni, e blackjack sono pronti per essere “scelti e giocati” e tutto gira nel modo più “attraente” possibile.

 

 

Il settore dei bonus è particolarmente, come è giusto, curato, studiato e personalizzato. Gli operatori continuano a studiare nuove iniziative e nuovi premi da sottoporre ai “loro giocatori”. Resta fermo il bonus di benvenuto per i nuovi iscritti: il 100% sul primo deposito ed il bonus può arrivare ad un massimo di 250 euro. Cifra interessante.

 

 

Accostandoci a Betfair.it ne ammiriamo la legalità, la licenza AAMS è garante di un casino online affidabile, l’eleganza, l’assistenza studiata nei minimi particolari, la scelta dei giochi “importante”, la precisione nei pagamenti delle vincite.

Un bel look innovativo, bella grafica e musiche invitanti. Il tutto per farci “stare bene” e farci divertire un mondo.

La tutela dei giocatori d’azzardo online

By molly agosto 2nd, 2013, under pianeta casino online

L’argomento dei pagamenti ai giocatori da parte delle poker rooms italiane è molto importante anche se ci sono dei “buchi” che vorremmo chiarire supportati dall’autorevolezza dell’AAMS che senza dubbio ha a cuore sia il giocatore che l’operatore. Le operazioni di cash out devono essere processate entro e non oltre sette giorni dalla “richiesta di prelievo da parte del giocatore” che preventivamente ha fatto acquisire il documento di identità proprio. I “sette giorni canonici” vanno però riferiti al tipo di circuito usato ed al sistema di pagamento scelto dal giocatore, quindi vanno sì rispettati assolutamente i sette giorni tenendo però presente che qualche ritardo debba essere contemplato ed accettato anche se il termine rimane un punto di riferimento importante. Non dimentichiamoci che sui ritardi l’operatore, se non rispetta il termine, dovrà versare al giocatore una somma extra pari all’1% delle somme richieste per ogni giorno di ritardo oltre il settimo giorno, fino ad un massimo di 15 giorni. Questi termini sono previsti ed accettati con la normativa del gioco a distanza da parte degli operatori autorizzati al momento della concessione da parte dei Monopoli a mezzo della “Carta dei Servizi”.
Qualora ci fossero dei seri ritardi ed il giocatore quindi non si senta tutelato può fare una segnalazione-reclamo all’AAMS sul sito dedicato predisponendo il reclamo sul modulo appositamente predisposto segnalando precisamente sito di gioco, impegno non rispettato, data in cui si è verificato il problema in modo che AAMS abbia tutta la possibilità di assistere il giocatore e prendere nota e posizione su che operatore c’è una segnalazione negativa.

Il gioco d’azzardo dell’ippica in grave difficoltà

By molly maggio 13th, 2013, under pianeta casino online

Il mese di aprile è da archiviare come un altro mese drammatico per l’ippica italiana. Il segno negativo è sempre più impietoso e questa volta si tratta di un -28% molto preoccupante. Le scommesse sui cavalli sembrano e scusate il gioco di parole, una “scommessa” persa in partenza nonostante gli sforzi che si stanno facendo per far sopravvivere un settore che non da segni di vita. Il movimento ippico fa segnare 36 milioni in aprile, almeno nella prima metà. Circa 22 milioni raccolti dal Totalizzatore Ippico e circa 14 dai corner di Ippica nazionale. L’anno scorso si erano superati i 50 milioni e quindi la contrazione del mercato è evidente ed attesa da molti. Il trend dei due Totalizzatori si conferma. I giocatori continuano a gradire l’Ippica Nazionale, mentre forte criticità per il tradizionale gioco d’agenzia che fa registrare un -41,02%. Non ci sono variazioni sostanziali tra le tipologie si scommesse, la Quota fissa al momento resta l’unica eccezione “positiva” per quanto riguarda il Totalizzatore Ippico. Mentre per quanto riguarda il gioco legato all’Ippica Nazionale segue il momento molto favorevole del Vincente, dell’Accoppiata oltre che della Trio. La scommessa Tris invece continua il suo periodo di difficoltà.

I giochi d’azzardo ed i casino online della spagna

By molly aprile 12th, 2013, under pianeta casino online

La Spagna come l’Italia e molti altri Stati europei sta vivendo un momento molto difficile a livello economico e questo lo si vede anche dal fatto che in questo momento il Governo stia chiedendo 1,5 miliardi di euro proprio alla Lotteria statale in modo tale da poter aiutare i differenti Governi a livello regionale. Si tratta sostanzialmente di un prestito sindacato con il valore molto alto di 1,5 miliardi e tutto questo attraverso l’operatore che gestisce la lotteria statale per cercare di salvare i Governi regionali. Seguendo i rumors, la Sociedad Estatal Loterias & Apuestas del Estado SA (LAE) si dovrebbe trattare di un contratto di 5 anni all’interno di un pacchetto più ampio dell’ammontare di 6 miliardi di euro. Ai differenti istituti di credito è stato inoltre chiesta una risposta in pochi giorni, entro venerdì per l’esattezza. In questo modo la transazione potrebbe essere conclusa entro fine mese e per gli altri 4,5 miliardi si dovrebbe poi aspettare la fine dell’anno grazie ad un prestito ponte che sempre secondo i rumors dovrebbe essere poi rifinanziato attraverso le obbligazioni. Grazie a questo finanziamento si potrebbe contribuire al meccanismo chiamato di liquidità regionale conosciuto come FLA. Bisogna inoltre ricordare che la Spagna in questa annata ha programmato di dare un massimo di 23 miliardi destinati a fondi di emergenza regionali.

Classifiche dei migliori giocatori d’azzardo online

By molly marzo 14th, 2013, under pianeta casino online

Il GPI è senza dubbio l’indice più affidabile per quanto riguarda il poker mondiale in questo momento. Dopo aver raggiunto il 3° tavolo finale WPT nel giro di meno di 10 mesi è Marvin Rettenmaier a tornare in testa a questa classifica, il GPI300. Il tedesco ha dimostrato la sua grande classe ripetutamente e nell’ultimo tavolo finale ha rischiato di entrare nella leggenda di questo circuito, ma non è riuscito ad ottenere ancora il 3° titolo in pochissimi mesi. In ogni caso il record di Hansen è a portata di mano nelle prossime tappe WPT.

Dan Smith invece sta vivendo un momento di stasi, mentre Jason Merceir è sempre presente ed ora 2° in classifica. Dopo un 2012 in perdita per il poker pro di PokerStars ha in classifica 3061 punti dopo 3 anni ai massimi livelli del poker mondiale. Pensate se avesse chiuso l’anno scorso in positivo. Ovviamente i tavoli cash e gli eventi dai buy-in alti influiscono non poco sul bankroll di un giocatore come Mercier.

Per quanto riguarda i giocatori italiani non ci sono grandi movimenti significativi, insomma tutti stanno al loro posto in attesa in una grande prestazione nel mese di marzo, molto probabilmente a Venezia per esempio. Davanti a tutti gli italiani troviamo sempre Salvatore Bonavena, ormai da anni tra i migliori giocatori azzurri al mondo.

Ecco li migliori secondo il GPI300:

#1  (+1)  Marvin Guido Rettenmaier   3263.36
#2  (+1)   Jason Mercier   3061.86
#3  (-2)  Dan Smith  3053.03
#4  —  Bertrand Grospellier   2982.95
#5  (+1)  Michael Watson     2915.03
#6  (-1)  Joseph Cheong     2904.72
#7  —  Bryn Kenney     2842.37
#8  —   Andrew Lichtenberger   2798.10
#9  —   Vanessa Selbst  2780.76
#10  (+2) Michael Mizrachi    2761.40

I migliori 5 italiani:

#131  (-6)  Salvatore Bonavena     1577.36
#145  (-1)  Rocco Palumbo     1516.68
#149  (-4)  Alessandro Longobardi     1491.56
#153  (+1)  Andrea Dato     1456.59
#174  —   Giacomo Fundaro     1387.71

I giocatori d’azzardo che giocano in grande

By molly febbraio 20th, 2013, under pianeta casino online

Vi sembra possibile che dopo aver vinto milioni di dollari in pochi anni ai tavoli High Stakes alcuni giocatori tra i migliori al mondo abbiano perso la voglia di giocare e non ottengano più i risultati ai quali ci anno abituato. Stiamo parlando di due fenomeni del poker come Tom Dwan e Gus Hansen due grinder se ce ne sono nel mondo. È circa un anno che i due non riescono a vedere un segno positivo nel loro bilancio, la bad run si fa molto lunga ed i grandi campioni non sono esenti da questi periodi. Due nomi che stabilmente sono nella non invidiabile Top Ten dei giocatori con perdite maggiori al mondo. Un 2012 da incubo ed un 2013 che è iniziato nello stesso modo per entrambi. Ogni tanto anche loro tornano a grandi vincite, ma solo per precipitare poco dopo in un altra spirale di grandi perdite. Il giocatore danese nel solo 2012 è stato il peggior giocatore high stakes dell’anno con un saldo negativo che ha toccato i $3,246,247. Il giocatore americano invece ha chiudo l’anno al terzo posto con – $987,189. Nei primi giorni del 2013 Dwan ed Hansen sono sempre lì, in cima alla classifica dei più perdenti. Tom è davanti con – $531,348 mentre Gus Hansen è solo in nona piazzandosi con -  $505,484. Bad run che sembra senza fine, ma in molti si attendono una rivalsa dei due fenomeni.

Le migliori scommesse online sul calcio

By molly dicembre 13th, 2012, under pianeta casino online

Il campionato di calcio di Serie A continua il suo spettacolo giornata dopo giornata in un alternarsi incredibile di emozioni per tutti gli appassionati. L’Inter perde e Milito non segna, il Napoli vince e Cavani segna e si conferma il favorito per il titolo di Cannoniere in questa stagione. Il Matador al momento fa registrare 8 reti con la compagnia (a sorpresa) del giovane El Shaaraw, unica nota positiva nell’avvio di stagione del Milan. Con loro anche uno straordinario Lamela, sicuramente la nota più positiva dell’avvio di stagione della squadra di Zeman, nonostante le molte sconfitte. Dopo 12 giornate non c’è certo niente di definito nella classifica a squadre e tanto meno nella classifica dei signori del Gol, ma i bookies ed i siti di scommesse sportive vedono chiaramente in vantaggio Edison Cavani su tutti gli altri. La sua quota continua a restare attorno a 4,00. Subito dietro il sempre verde Antonio Di Natale quotato a 6,00 e ancora più dietro un appannato Milito, quotato a 8,00. Il giovanissimo talento milanista El Shaarawy è invece quotato a 9,00 e Klose segue a 10,00 con un grande inizio di stagione come tutta la sua Lazio. Molto bene anche Jovetic che viene quotato a 11,00 e con la Fiorentina in grande spolvero si candida al titolo di Cannoniere e Lamela è la grande sorpresa di inizio stagione, almeno in fase realizzativa e viene quotato come il montenegrino a 11,00.

Il casinò di macao con i guadagni più alti

By molly novembre 9th, 2012, under pianeta casino online

Negli ultimi 3 mesi di questo 2012, (terzo trimestre) l’utile netto generato dalla casinò Sands China Ltd. Ha visto un aumento impressionante del 17%. L’operatore di gioco d’azzardo e giochi da casino di Macao che è gestito dal magnate americano Sheldon Adelson è arrivato a generare 326,7 milioni di dollari confermando l’ottimo andamento del mercato orientale, anche grazie alle spese della classe media cinese che è in grande aumento. Le entrate nette al momento fanno segnare un totale di +37% attestandosi a 1,64 miliardi di dollari e tutto questo anche grazie all’apertura della incredibile struttura del resort di nuova costruzione Sands Cotai Centra proprio nell’aprile 2012. L’utile della Las Vegas Sands è invece in calo, soprattutto a causa delle spese enormi supportate per il nuovo casinò a Macao. In ogni caso le costruzioni incredibili di edifici come il Venetian ed il già citato Cotai stanno rendendo per quello che era preventivato e l’analista Karen Tang conferma l’aumento delle quote di mercato di queste grandi strutture. Al momento sembra che la quota di mercato della Sands China per il 2014 sia prevista nel 23% del totale, paragonato al 19% del 3° trimestre del 2012. Insomma una crescita costante che muove volumi di denaro incredibili.

Intralot gioco d’azzardo vuole rimanere in polonia

By molly ottobre 2nd, 2012, under pianeta casino online

Al centro della discussione troviamo il programma di affiliazione che secondo le idee della compagnia greca ha sempre seguito le leggi polacche, e anche parlando della best-pratice a livello planetario. Quindi Intralot promette certamente battaglia nei confronti del Governo Polacco per la revoca della licenza rispetto alla sussidiaria della società conosciuta come Totolotek. In ogni caso il Governo polacco ha già avviato le procedure per revocare la licenza costringendo subito le agenzie Totoloteck in Polonia a smettere di raccogliere scommesse su suolo polacco. Secondo Intralot si tratta di una decisione presa senza una reale motivazione legale, infatti secondo la società il Ministro delle Finanze polacco che gestisce il gioco in Polonia pensa che una parte del programma di affiliazione E-Promocja, già in vita da qualche anno, contenga alcune applicazioni Internet che qualche anno fa potevano essere ritenute certamente illegali. Tutto questo nonostante il gioco d’azzardo sia stato regolamentato solo a Gennaio. La compagnia ha fatto presente che la società da anni ha sempre rispettato le leggi Nazionali e di conseguenza i consulenti a livello legale di Intralot pensano che il programma di affiliazione abbia sempre rispettato le leggi polacche.